privacy Servizi

INFORMATIVA PRIVACY EX. ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

  1. Finalità, base giuridica e modalità del trattamento.

Al fine di adempiere all´incarico conferito per la corretta erogazione dei servizi richiesti, il CAAF CGIL LIGURIA SRL con sede a GENOVA VIA CAIROLI 14/2, Tel. 0102488311 caafcgilliguria@caafcgilliguria.it (di seguito “CAAF”), quale titolare del trattamento dei dati, deve acquisire dati relativi alla Sua persona e/o ai Suoi familiari e li dovrà trattare nell´ambito della sua attività istituzionale per le finalità strettamente connesse all´adempimento del servizio richiesto (trasmissione modello Redditi, 730 o simili, prelievo delle dichiarazioni precompilate per conto del contribuente, compilazione e trasmissione ISEE, Invalidi civili e/o Red, trasmissione dichiarazione di scelta del 2, 5 o dell´8 per mille, adempimenti IMU/TASI, gestione adempimenti lavoratori autonomi, dichiarazioni di successione, dichiarazioni e trasmissione contratti di affitto, servizio lavoratori domestici o, comunque, redazione, compilazione e/o trasmissione di quanto successive Convenzioni con amministrazioni centrali o periferiche o con soggetti privati o successivi atti normativi affideranno al CAAF o di quanto la normativa vigente attribuisce al CAAF), nonché per adempiere ad obblighi normativi e/o fiscali ovvero per consentirLe di usufruire a benefici di natura contrattuale, fiscale, previdenziale e/o assicurativo, stipulando con soggetti terzi (ad es. Assicurazioni) polizze a favore della propria clientela. Il CAAF, inoltre, previo Suo consenso, procederà alla conservazione, oltre che dell´ISEE, anche dei documenti che eventualmente Lei, di Sua spontanea volontà, riterrà di consegnare a prova dei dati indicati in DSU per il caso di eventuali controlli da parte dell´INPS o dell´autorità giudiziaria o di polizia.

Il CAAF, previo Suo consenso, tratterà i dati anche per erogarLe servizi di loro competenza diversi da quello oggi richiesti e/o per offrirLe i propri servizi nei prossimi anni, nel caso in cui li richieda nuovamente, nonché per inviarLe informative di natura promozionale nonché per consentire a soggetti terzi l´inoltro di informative di natura promozionale e/o commerciale e/o istituzionale. Il CAAF, inoltre, procede, in caso di Sua adesione, alla sottoscrizione dal medesimo proposta per fini umanitari tramite l´ONG Nexus, al trattamento dei Suoi dati personali comuni per le finalità contabili e fiscali inerenti il prelievo della Sua offerta di denaro, fermo restando che il versamento al predetto organismo avverrà cumulativamente e che, pertanto, i Suoi dati non verranno comunicati nemmeno allo stesso. I dati potranno inoltre essere trattati anche per finalità di ricerche di mercato e di ricerca statistica.

La base giuridica del trattamento, pertanto, è rappresentata dalla necessità di adempiere al contratto/incarico conferito al CAAF nonché per adempiere ai connessi obblighi normativi, anche di natura fiscale ovvero, laddove abbia ad oggetto dati di natura particolare (dati relativi all´originale etnica, all´appartenenza a sindacati o partiti, alla vita e/o orientamento sessuale, allo stato di salute, alle convinzioni religiosi o filosofiche), sulla base del suo consenso espresso. I trattamenti basati sulla profilazione dei suoi dati discali nonché quelli finalizzati alle comunicazioni informative, al marketing, alla ricerca statistica e di mercato, così come la comunicazione dei dati a soggetti terzi finalizzati alla stessa attività informativa sono basati sul suo espresso consenso, pertanto revocabile in qualsiasi momento.

  1. Profilazione dei dati.

Il CAAF, su suo espresso consenso (che, pertanto, ne è la base giuridica) potrà procedere alla sua profilazione, allo scopo di informarLa sugli eventuali benefici fiscali e/o tariffari o comunque su ogni possibile beneficio può godere in relazione alle Sue particolari condizioni sociali e/o economiche. In particolare, il CAAF potrà trattare i dati anagrafici e/o fiscali forniti all´atto del conferimento dell´incarico per uno dei servizi di competenza del CAAF medesimo, come sopra meglio descritti, o comunque successivamente acquisiti e/o emersi nel corso dello svolgimento dell´incarico (es. reddito, stato di famiglia, tipologia di pensione percepita, indicazione ISEE, ecc…) nell´ambito di un programma per elaboratore appositamente ideato che, sulla base della normativa nazionale e/o locale vigente all´epoca dell´elaborazione dei dati, potrà determinare eventuali benefici fiscali, personali, tariffati o, comunque, qualsivoglia altro vantaggio che la predetta normativa riconosce a chiunque rientri tra i soggetti con le sue caratteristiche personali, sociali o fiscali.

Il CAAF potrà pertanto darLe notizia dei risultati di tale elaborazione affinché Lei possa poi valutare la possibilità di conferire un eventuale ulteriore incarico al CAAF medesimo, o ad altro soggetto, per il compimento di tutte le attività necessarie per usufruire e/o accedere ai benefici medesimi. Resta inteso che il CAAF procederà a detta profilazione solo sulla base del Suo espresso consenso che, peraltro, potrà revocare in ogni momento.

  1. Natura del conferimento e conseguenze in caso di rifiuto. Termini di conservazione dei dati.

Il conferimento dei dati è sempre e comunque facoltativo. Qualora Lei si rifiuti di conferire dati essenziali per la trasmissione o compilazione delle dichiarazioni e dei modelli per cui si è rivolto al titolare, quest´ultimo non potrà adempiere all´incarico conferito e, pertanto, laddove Lei non provveda diversamente, potrebbe incorrere nelle sanzioni previste dalla legge per il caso dell´omessa dichiarazione (ad es. in caso di mancata trasmissione del Mod. 730) o potrebbe non beneficiare delle agevolazioni previste dalla normativa vigente (ad es. in caso di mancata compilazione e/o trasmissione del Mod. Isee). Diversamente, qualora si rifiuti di conferire dati non essenziali per la trasmissione o la compilazione delle dichiarazioni ma comunque indispensabili per le detrazioni e/o deduzioni a Suo favore (ad es. oneri deducibili) Lei perderà i benefici previsti dalla normativa, pur ottenendo l´adempimento della prestazione da parte del titolare, che comunque non sarebbe responsabile dell´eventuale danno da Lei subito.

Per l´adempimento dell´incarico di competenza del CAAF il consenso al trattamento dei dati non è necessario vertendosi in materia di trattamento indispensabile per adempiere ad obblighi contrattuali e/o normativi. Il consenso è tuttavia necessario nelle ipotesi in cui si debba procedere al trattamento dei dati particolari (ad esempio per la tenuta della contabilità e/o la compilazione delle dichiarazioni reddituali dove vengono raccolti dati relativi allo stato di handicap, certificazioni o ricevute mediche, iscrizione al sindacato per garantire gli sconti riconosciuti agli iscritti, ecc.). In mancanza di consenso, il titolare non potrebbe trattare i predetti dati, e gli adempimenti richiesti potrebbero risultare tanto incompleti da arrecarLe pregiudizio in termini di sanzioni o di perdita di benefici. Inoltre, qualora non intenda acconsentire al trattamento dei dati relativi all´associazione sindacale, potrebbe perdere l´agevolazione tariffaria eventualmente riconosciuta dalla Società.

Le verrà inoltre richiesto il consenso al trattamento dei dati per altri servizi o per altri incarichi che vorrà eventualmente conferire al CAAF, per la comunicazione dei dati non necessaria per l´adempimento del contratto concluso, per la comunicazione dei Suoi dati alle organizzazioni sindacali menzionate, per il trattamento e la comunicazione dei dati per finalità informative e promozionali nonché per finalità statistiche e per le ricerche di mercato. Lei gode del pieno diritto di negare il Suo consenso e, tale eventualità, non comporterebbe alcuna conseguenza pregiudizievole, salvo che ogni qualvolta si rivolgerà al titolare per richiedere i servizi forniti Le sarà nuovamente richiesto il conferimento dei dati eventualmente già trattati in passato e, comunque, non sarà possibile ricevere le comunicazioni informative dalle Società e/o degli organismi menzionati.

I dati personali conferiti verranno conservati per il periodo di tempo strettamente necessario ad adempiere all´incarico e, successivamente, al solo scopo di ottemperare agli obblighi di conservazione previsti dalla normativa o dalle Convenzioni con gli entri preposti, come vigenti all´epoca del trattamento. I dati verranno pertanto cancellati esauriti detti obblighi. I dati anagrafici, ivi compreso il numero di telefono e l´indirizzo di posta elettronica, laddove abbia prestato il consenso al loro trattamento per finalità informative e, in genere, di marketing, verranno conservati fino alla revoca del consenso. I dati destinati alla profilazione, invece, verranno cancellati dopo averle dato notizia dell´esito della profilazione stessa e, comunque, entro l´anno solare nel corso del quale può accedere ai benefici che eventualmente siano risultati all´esito dell´elaborazione.

  1. Ambito di comunicazione e diffusione dei dati.

I Suoi dati non verranno diffusi ma, al fine di adempiere all´incarico, potranno essere comunicati ai soggetti cui la normativa vigente prevede debbano essere trasmessi (quali, in particolare, il Suo datore di lavoro o ente pensionistico, l´Agenzia delle Entrate, il Comune di residenza o quello in cui è situato l´immobile di Sua proprietà, l´INPS ovvero altri enti pubblici con cui il titolare ha stipulato Convenzioni per la trasmissione delle dichiarazioni previste dalla normativa per l´accesso ai benefici sociali) o, comunque, la cui comunicazione è necessaria per l´esatto adempimento dell´incarico conferito (quali, in particolare, le assicurazioni incaricate di risarcirLe il danno eventualmente subito per fatto del titolare, Società di servizi per l´imbustamento e la postalizzazione delle comunicazioni, Società incaricate dell´archiviazione ed elaborazione dei dati, tipografie, società che svolgono attività di marketing e ricerca, laddove espressamente designate responsabili del trattamento). I dati stessi saranno resi noti ai dipendenti e/o collaboratori dei titolari specificatamente autorizzati al trattamento e appositamente istruiti e formati, e ai quali è stato imposto lo stesso obbligo di riservatezza che incombe sul CAAF, così come ai soggetti espressamente designati responsabili del trattamento.

In seguito a Suo specifico consenso, i dati potrebbero essere utilizzati anche negli anni successivi per offrirle i servizi richiesti con carattere di continuità. Potrebbero inoltre essere comunicati alla CGIL e sue Federazioni nazionali, regionali o territoriali, al Patronato INCA, ad altre associazioni costituite o promosse dalla C.G.I.L. (es. Sunia, Federconsumatori, Auser) o comunque convenzionate con quest´ultima, affinché tali associazioni od enti possano renderLe note le loro finalità statutarie e/o erogarLe i loro servizi, eventualmente anche tramite sms, e− mail, fax o altri strumenti di comunicazione elettronica avanzata (es. WhatsApp, Telegram, ecc.), a Società di ricerche di mercato per finalità di ricerca statistica o di mercato nonché per finalità di comunicazione commerciale, di informazione istituzionale e/o commerciale o di invio di materiale promozionale nonché a Compagnie di Assicurazione con le quali il CAAF abbia stipulato polizze a favore della propria clientela. In seguito a suo specifico consenso, i suoi dati di natura esclusivamente comune potranno inoltre essere comunicati a società commerciali (quali compagnie assicurative, istituti bancari, e società aventi come oggetto sociale le attività di natura promozionale) per finalità di natura promozionale e commerciale.

  1. Diritti riconosciuti dell´interessato e Responsabile della Protezione dei Dati.

Il titolare del trattamento Le garantisce il diritto di chiedere l´accesso e, nei casi previsti, la rettifica, la cancellazione e la portabilità dei dati nonché il diritto di opporsi e chiedere la limitazione del trattamento. Lei gode altresì del diritto di revocare in qualsiasi momento il consenso al trattamento dei dati che si basa sullo stesso, e in particolare del diritto di opporsi alla profilazione dei suoi dati. Lei può proporre reclamo all´autorità di controllo dello Stato UE dove risiede, dove lavora e/o dove è avvenuta la violazione che, per l´Italia, è il Garante per la protezione dei dati personali, sul quale sito può reperire le istruzioni (www.garanteprivacy.it). I predetti diritti potranno essere esercitati scrivendo al CAAF (ai dati di contatto sopra indicati) oppure al Responsabile della Protezione dei Dati designato (privacy@caafcgil.it).