Scadenze Fiscali Luglio 2017

Entro il 03-07-2017
Contratti di locazione: registrazione e versamento imposta di registro
Chi: Parti contraenti di contratti di locazione e affitto che non abbiano optato per il regime della “cedolare secca”
Cosa: Versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/06/2017 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/06/2017
Modalità: Modello “F24 versamenti con elementi identificativi” (F24 ELIDE). I titolari di partita IVA devono pagare necessariamente con modalità telematiche; i non titolari di partita Iva possono pagare con modalità telematiche oppure presso Banche, Agenzie Postali, Agenti della riscossione

Entro il 07-07-2017
Modello 730/2017: presentazione ad un CAF o ad un professionista abilitato
Chi: Contribuenti che si avvalgono dell’assistenza fiscale di un CAF o di un professionista abilitato
Cosa: Presentazione ad un Centro di Assistenza Fiscale (C.A.F.) o ad un professionista abilitato del modello 730/2017 e della busta contenente il modello 730-1 per per la scelta della destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’Irpef .
Modalità: Consegna diretta del Mod. 730/2017, sottoscritto sotto la propria responsabilità, e del Mod. 730-1, al C.A.F. o ad un professionista abilitato, che rilasciano apposita ricevuta (Mod. 730-2) di avvenuta consegna della dichiarazione da parte del contribuente

Entro il 07-07-2017
Modello 730/2017 presentato ad un Caf o ad un professionista abilitato: ricezione della dichiarazione elaborata e del relativo prospetto di liquidazione
Chi: Contribuenti che si avvalgono dell’assistenza fiscale di un CAF o di un professionista abilitato
Cosa: Ricevono dal CAF o dal professionista abilitato che presta l’assistenza fiscale la copia della dichiarazione elaborata (Mod. 730/2017) e il relativo prospetto di liquidazione mod. 730-3.
Modalità: Consegna diretta del modello 730/2017 elaborato e del relativo prospetto di liquidazione modello 730-3

Entro il 07-07-2017
Modello 730/2017 presentato al sostituto d’imposta: ricezione copia della dichiarazione elaborata e del relativo prospetto di liquidazione
Chi: Contribuenti che si avvalgono dell’assistenza fiscale prestata dai sostituti d’imposta
Cosa: Ricevono dal sostituto d’imposta che presta l’assistenza fiscale la copia della dichiarazione elaborata (Mod. 730/2017) e il relativo prospetto di liquidazione mod. 730-3
Modalità: Consegna diretta del modello 730/2017 elaborato e del relativo prospetto di liquidazione modello 730-3

Entro il 07-07-2017
Modello 730/2017: Presentazione al sostituto d’imposta
Chi: Contribuenti che si avvalgono dell’assistenza fiscale prestata dai sostituti d’imposta
Cosa: Presentazione al datore di lavoro o ente pensionistico del modello 730/2017 e della busta contenente il modello 730-1 per per la scelta della destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’Irpef
Modalità: Consegna diretta al sostituto d’imposta del Mod. 730/2017 , sottoscritto sotto la propria responsabilità, e del Mod. 730-1, il quale rilascia apposita ricevuta (Mod. 730-2) di avvenuta consegna della dichiarazione da parte dello stesso contribuente

Entro il 17-07-2017
Ravvedimento
Chi: Contribuenti tenuti al versamento unitario di imposte e contributi
Cosa: Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati o effettuati in misura insufficiente entro il 16 giugno 2017, con maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta a un decimo del minimo (ravvedimento breve)
Modalità: Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure attraverso l’home banking del proprio istituto di credito) oppure tramite intermediario abilitato. I non titolari di partita IVA potranno effettuare il versamento con modello F24 cartaceo presso Banche, Poste Italiane e agenti della riscossione purché non utilizzino crediti tributari o contributivi in compensazione, oppure quando devono pagare F24 precompilati dall’ente impositore N.B. I sostituti d’imposta cumulano gli interessi dovuti al tributo

Entro il 24-07-2017
Modello 730/2017: presentazione telematica direttamente ad opera del contribuente
Chi: Titolari di redditi di lavoro dipendente indicati all’art. 49 del D.P.R. n. 917/1986 e i titolari di redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente indicati all’art. 50, comma 1, lettere a), c), c-bis), d), g) (con esclusione delle indennità percepite dai membri del Parlamento europeo), i) ed l) del D.P.R. n. 917/1986 che intendono presentare direttamente in via telematica il modello 730/2017 senza avvalersi dell’assistenza fiscale prestata dal sostituto d’imposta, dai CAF e dai professionisti abilitati
Cosa: Trasmissione in via telematica all’Agenzia delle Entrate della dichiarazione modello 730/2017 e del modello 730-1 per la scelta della destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’Irpef. Nei giorni successivi alla presentazione del modello 730, il software rilascia la ricevuta telematica dell’avvenuta presentazione
Modalità: Esclusivamente in via telematica utilizzando le credenziali d’accesso ai servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate

Entro il 31-07-2017
Versamento rata semestrale del canone RAI per i soggetti per i quali non è possibile l’addebito sulle fatture emesse dalle imprese elettriche
Chi: Contribuenti obbligati al pagamento del canone di abbonamento alla televisione per uso privato per i quali non è possibile l’addebito sulle fatture emesse dalle imprese elettriche che si sono avvalsi della possibilità di pagare il canone in 2 rate semestrali
Cosa: Versamento della seconda rata semestrale del Canone TV. N.B.: Per i titolari di utenza di fornitura di energia elettrica nel luogo in cui hanno la loro residenza anagrafica il pagamento del canone avviene in dieci rate mensili, addebitate sulle fatture emesse dall’impresa elettrica aventi scadenza del pagamento successiva alla scadenza delle rate
Modalità: Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure attraverso l’home banking del proprio istituto di credito) oppure tramite intermediario abilitato. I non titolari di partita IVA potranno effettuare il versamento con modello F24 cartaceo presso Banche, Poste Italiane e agenti della riscossione purché non utilizzino crediti tributari o contributivi in compensazione, oppure quando devono pagare F24 precompilati dall’ente impositore

Entro il 31-07-2017
Contratti di locazione: registrazione e versamento imposta di registro
Chi: Parti contraenti di contratti di locazione e affitto che non abbiano optato per il regime della “cedolare secca”
Cosa: Versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/07/2017 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/07/2017
Modalità: Modello “F24 versamenti con elementi identificativi” (F24 ELIDE). I titolari di partita IVA devono pagare necessariamente con modalità telematiche; i non titolari di partita Iva possono pagare con modalità telematiche oppure presso Banche, Agenzie Postali, Agenti della riscossione

Entro il 31-07-2017
Esonero canone Rai per gli ultrasettantacinquenni: presentazione dichiarazione sostitutiva
Chi: Contribuenti di età pari o superiore a 75 anni in possesso dei requisiti per godere dell’esonero dal pagamento del canone RAI ai sensi dell’art. 1, comma 132, della legge n. 244 del 2007
Cosa: Presentazione della dichiarazione sostitutiva ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 2000 ai fini dell’esenzione del pagamento del canone RAI ai sensi dell’art. 1, comma 132, della legge n. 244 del 2007. Alla dichiarazione deve essere allegata copia fotostatica non autenticata del documento d’identità del sottoscrittore. N.B. La dichiarazione di esenzione deve essere spedita o consegnata entro il 30 aprile dell’anno di riferimento; coloro che intendono fruire del beneficio, per la prima volta, relativamente al secondo semestre dell’anno (sempre che il compimento dei 75 anni avvenga entro il 31 luglio) devono presentare la dichiarazione sostitutiva entro il 31 luglio
Modalità: Consegna diretta ad un Ufficio Territoriale dell’Agenzia delle Entrate oppure spedizione a messo del servizio postale in plico raccomandato, senza busta, al seguente indirizzo: Agenzia delle Entrate – Ufficio Torino 1 S.A.T. – Sportello Abbonamenti TV – 10121 – Torino. N.B. Il modello di dichiarazione sostitutiva è reperibile all’indirizzo www.agenziaentrate.gov.it

Entro il 31-07-2017
Ravvedimento operoso dei tributi che dovevano essere pagati entro il 30 giugno 2017
Chi: Contribuenti tenuti al versamento dei tributi derivanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali che intendono regolarizzare il mancato o insufficiente versamento di detti tributi (o della prima rata degli stessi) entro il termine del 30 giugno 2017 avvalendosi dell’istituto del “ravvedimento opersoso” di cui all’art. 13 del D.Lgs. n. 472/1997
Cosa: Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte non effettuati o effettuati in misura insufficiente entro il 30 giugno 2017, con maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta a un decimo del minimo (ravvedimento breve). N.B. Per beneficiare del ravvedimento operoso è necessario che il pagamento della sanzione ridotta venga eseguito contestualmente alla regolarizzazione del pagamento del tributo o della differenza, quando dovuti, nonché al pagamento degli interessi moratori calcolati al tasso legale con maturazione giorno per giorno
Modalità: Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure attraverso l’home banking del proprio istituto di credito) oppure tramite intermediario abilitato. I non titolari di partita IVA potranno effettuare il versamento con modello F24 cartaceo presso Banche, Poste Italiane e agenti della riscossione purché non utilizzino crediti tributari o contributivi in compensazione, oppure quando devono pagare F24 precompilati dall’ente impositore N.B. I sostituti d’imposta cumulano gli interessi dovuti al tributo